Cantina

Bulichella, storia di passione, rispetto e territorio

Siamo a 2 km da Suvereto, in Val di Cornia, il borgo medioevale più a nord della Maremma, al confine con l’area di Bolgheri, affacciati sul mare che ha in fronte l’isola d’Elba.
Attualmente La Bulichella (42 Ha in totale) comprende 17 Ha di vigneti 10 Ha di oliveti , un laghetto , un orto con frutteto, una parte dedicata all’agriturismo e una piccola parte boschiva.
La vera svolta verso un Bio di qualità e di identità avviene alla metà degli anni ‘90 ,quando il sig Miyakawa e la moglie Marisa , decidono di investire nella produzione che più caratterizzava e caratterizza Suvereto e tutta la Val di Cornia, “il Vino”. Nel Progetto viene coinvolta la Famiglia Bonaguidi, famiglia della zona, che conosce questi terreni e questo microclima speciale.
Il lavoro di tutti i giorni e l’attenzione ai particolari sono alla base del nostro progetto.
Nel 1997 viene realizzata la nuova cantina , che negli anni si è evoluta e ad oggi vanta tecnologie all’avanguardia, ma la vera rivoluzione è stata in vigna. Sono stati piantati nuovi vigneti e dopo alcuni anni di sperimentazione, sono stati scelti i vitigni che oggi caratterizzano la nostra produzione.
Poca quantità e selezione delle uve per esaltare e concentrare la qualità delle nostre viti, molto lavoro in vigna per interpretare anno per anno le esigenze e le peculiarità che andranno a caratterizzare il millesimo di produzione.