Merlot Maria Shizuko

2011

Merlot Maria Shizuko 2011

 

Il Merlot non è un vero e proprio vitigno autoctono ma la sua presenza in zona è segnalata da centinaia di anni dimostrando una capacità di adattamento insospettabili in queste latitudini.
Questo Merlot in purezza prende il nome da uno dei sette figli della famiglia Miyakawa, Maria Shizuko. Amministratrice dell’azienda, nel 2005 ha scommesso sulle potenzialità di questo vitigno creando un vino e un’etichetta molto particolari.
Ogni anno ne vengono prodotte un ridotto numero di bottiglie.

Vitigni

Merlot

Scheda tecnica »

Clima e annata

Dopo un inverno piovoso e una primavera più calda del normale, l’annata 2011 è stata caratterizzata da un clima caldo e asciutto che ha portato ad una vendemmia precoce iniziata il 18 Settembre. Le piogge, arrivate al momento opportuno dopo la fioritura e l’invaiatura, hanno permesso un ottimo sviluppo dei grappoli. Settembre, soleggiato e privo di precipitazioni, ha regalato buone condizioni per il Merlot.

Vigneti

Merlot schiena d’asino

Vinificazione e affinamento

La raccolta avviene in cassette di piccole dimensioni per non deteriorare il frutto.
Fermenta in vasche di acciaio inox con possibilità di controllo della temperatura, con l’utilizzo di microssigenazione e dopo macerazione prefermentativa a freddo.
Subisce una lunga macerazione sulle bucce, che può variare, a seconda delle annate, da 20 a 25 giorni, durante i quali vengono effettuati frequenti rimontaggi.
Viene poi messo a maturare in barriques da 225 litri per circa 18 mesi, sempre in locali con controllo della temperatura ed umidità dove il vino effettua anche la fermentazione malolattica.
Il migliore equilibrio si raggiunge con un ulteriore periodo di affinamento in bottiglia di almeno 12 mesi.

Note di degustazione

Si presenta con un colore pieno, intenso, di tonalità rosso rubino dalle sfumature violacee.
Il profumo è ricco e complesso si avvertono sentori di frutti maturi a bacca rossa, ciliegia, mora con finali sfumature tostate.
Il sapore è avvolgente con trama tannica fitta e rotonda che lascia in bocca un finale asciutto e vellutato.