Tesoro

2011

Tesoro 2011

 

E’ un passito di Viognier nato la prima volta da una damigiana dimenticata in barriccaia e poi ritrovata proprio come se fosse un Tesoro!
Dopo 3 anni dall’impianto, il primo raccolto di questo vitigno (2010) era troppo scarso per poter essere vinificato come da progetto. Vista la presenza in azienda del canale di appassimento, Stefano (cantiniere) chiese ad Hideyuki di poter provare a fare un passito bianco. Ne vennero fuori circa 60 lt di un vino passito assolutamente non commerciabile.
La damigiana di vino venne quindi ‘dimenticata’ in barriccaia fino al settembre successivo quando, preparando la cantina per la nuova vendemmia Stefano ritrovò la damigiana e volle provare ad assaggiarlo di nuovo.. era ottimo.
Ecco quindi che dalla vendemmia 2011 nasce il nuovo passito Bulichella.

Vitigni

Viognier

Scheda tecnica »

Vinificazione e affinamento

Le uve, raccolte in perfetto stato sanitario, in piccole cassette, con un buon equilibrio di maturazione del rapporto Acidità/Zuccheri, vengono lasciate appassire nel canale di appassimento con gestione controllata della temperatura e dell’umidità, durante il quale abbiamo lo sviluppo di Botrytis Cinerea, nella sua forma nobile, su circa il 50% degli acini.
Raggiunto il grado di concentrazione desiderato le uve vengono pigiate delicatamente con il proprio raspo, ed il mosto vien fatto fermentare in barriques usate, sempre in locali con controllo della temperatura.
Permane sulle proprie fecce per circa sei mesi.

Note di degustazione

Si presenta alla vista di un giallo dorato carico con un profumo intenso e variegato, prevalgono aromi di frutti canditi, arancia, cedro, albicocca, accompagnati da evidenti note di cream caramel e miele su un leggero fondo speziato.
Il gusto abboccato e avvolgente senza essere banale è lungo e sostenuto da una buona acidità. Retrogusto fine ed elegante, molto persistente.